Paura e Stress_Dottssa Annarita Lutzu Psicologa Bologna

Paura e Stress: alcuni consigli per difenderci

La paura è un’emozione, ma anche una reazione del nostro organismo a situazioni di pericolo concreto, che ci consente di mettere in atto risposte volte a garantire la sopravvivenza. Nella maggior parte dei casi le persone adottano meccanismi difensivi di l’attacco o fuga, ma esistono anche tipi di risposta più primitivi, che rimandano a condotte difensive tipiche degli animali, esse sono il freezing (immobilizzarsi) e lo svenimento (quando gli animali si fingono morti perchè i predatori non mangiano gli animali morti).

Come ci difendiamo dalla paura

Si tende a pensare che la modalità di risposta alla paura attenga alla personalità. In realtà la spiegazione è più complessa. Le persone mettono in atto risposte di fuga o attacco a seconda dello stimolo emotigeno pauroso che incontrano, ma in entrambi i casi c’è un’elaborazione cognitiva alla base, una valutazione velocissima del pericolo e una messa in atto della strategia che si ritiene migliore, si tratta quindi di difese evolute.
Quando invece l’evento pauroso implica una risposta di freezing, cioè di completa immobilizzazione, o peggio di svenimento, significa che il livello di stress è talmente elevato che non c’è stata possibilità di pensiero in risposta alla paura, sono nuclei difensivi molto primitivi.

 

Alcuni consigli per gestire lo stress

Questa distinzione è importante perché ci aiuta a comprendere che le modalità difensive, in risposta alla paura, non sono cronicizzate nella personalità, ma sono causate dal livello di stress a cui siamo esposti. Rimanere paralizzati o svenire, sono campanelli di allarme che ci segnalano che il livello di stress ha superato la soglia di tolleranza ed è ora di fermarsi.
Quello che io consiglio ai miei pazienti, inizialmente, in questi momenti di stress acuto, è di prendersi molta cura del proprio corpo, di sentirlo funzionare bene, fare sport, anche solo delle camminate, fare esperienze di bellezza come godere del paesaggio naturale. Poi quando la tensione corporea sarà diminuita sarà importante recuperare anche le energie a livello psicologico.
Questi sono piccoli consigli di un argomento più vasto e complesso, se volete approfondirlo potete contattarmi.

No Comments

Post a Comment